«

»

Mag 31

Come accedere a host con indirizzo IP dinamico (Dynamic Dns)

dyndns

Talvolta capita nelle piccole realtà aziendali di avere a disposizione una linea Adsl di collegamento ad Internet non dotata di indirizzo IP pubblico statico ma solamente di un indirizzo IP dinamico (cioè ad ogni riavvio del router l’ISP non assicura che venga riassegnato sempre lo stesso indirizzo IP pubblico, ma lo assegna appunto in modo dinamico).

Per potersi collegare a queste realtà da remoto risulta quindi molto comodo usare uno dei servizi di Dynamic Dns che permettono di associare un nome Dns statico (es. mionome.no-ip.org) ad un indirizzo IP pubblico dinamico che può variare nel tempo.

 

Il principio di funzionamento di questi servizi è simile per tutti, dopo essersi registrati sul sito del fornitore del servizio di Dynamic Dns bisogna impostare i parametri scelti (nome host o domain name, username o email, password) nel proprio router.

Esempio :

nome host = mionome.no-ip.org

username = miologin

password = miapassword

Accedendo al router, nella parte di configurazione si troverà una sezione dedicata ai servizi Dynamic Dns, qui andrà selezionato il fornitore del servizio Dynamic Dns e andranno impostati i valori che abbiamo precedentemente registrato sul sito del fornitore del servizio :

 

dyndns_router

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ovviamente poi nel router dovrete aprire una porta in ingresso, verso la macchina interna che deve “pubblicare” il servizio che deve essere fruibile da Internet, es. la porta TCP 80 (HTTP) nel caso dobbiate ospitare un sito web sulla rete locale, per un elenco delle porte TCP standard fate riferimento a questo nostro articolo precedente :

http://www.trickit.it/as400/porte-e-protocolli-standard-per-configurazione-firewalls-e-routers

 

Nel caso nella configurazione del router non comparisse il fornitore del servizio Dynamic Dns che abbiamo scelto è necessario installare un piccolo programma client su una macchina collegata alla rete Lan a valle del router, questo programma chiamato di solito Dynamic Updater Client (DUC) e scaricabile dal sito del fornitore del servizio, provvederà a tenere aggiornato l’indirizzo IP pubblico dinamico che si sta usando col fornitore  del servizio Dynamic Dns associandolo automaticamente al nome host statico che abbiamo scelto.

 

Una volta terminata la configurazione (a livello di router o di client) sarete quindi in grado di accedere da remoto al vostro host usando il nome Dns : mionome.no-ip.org invece dell’IP pubblico del vostro router !

 

Ecco alcuni dei principali fornitori di servizi Dynamic Dns :

 

DYNDNS, storico, si trova in quasi tutti i routers, era free ma è diventato a pagamento purtroppo !

http://www.dyndns.com/

 

NO-IP, molto diffuso, free, client per tutti i sistemi operativi

http://www.no-ip.com/

 

FREEDNS, free, client per diversi sistemi operativi

http://freedns.afraid.org/

 

DYNU, free, poco diffuso

http://www.dynu.com/

 

Per maggiori informazioni sul servizio Dynamic Dns :

http://it.wikipedia.org/wiki/Dynamic_DNS

http://www.dyndnsservices.com/tech.htm

 

2 comments

  1. mike

    vabbè, se si deve pagare tanto vale pagare il proprio ISP per farsi dare un ip statico…

    1. Andrea

      diciamo che non è proprio la stessa cosa, perchè un indirizzo ip non è un nome di dominio e nel caso di cambio operatore il nome rimane uguale mentre l’indirizzo ip cambia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code