«

Lug 31

Windows 10 connessione impossibile a condivisione non sicura (SMB1)

Nelle ultime versioni di Windows 10 è stato tolto il protocollo di condivisione files SMB v1 perchè non ha i requisiti di sicurezza e protezione che invece sono prerogativa dei suoi successori (SMB v2 e V3), quindi potrebbe capitarvi di non poter accedere a vecchi shares di rete su macchine Windows obsolete (es. server 2003) o su vecchi server Nas o server Linux non aggiornati. Se siete in queste condizioni potete sempre riabilitare il vecchio protocollo SMB v1 sulla vostra macchina.

 

L’errore che capita cercando di collegarsi da una macchiina Windows 10 a uno share che supporta solo il protocollo SMB v1 è simile a questo che appare nella figura sotto :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

come potete vedere si parla di un problema di sicurezza e Windows 10 vi impedisce l’accesso a questo share perchè non ha più al suo interno il vecchio protocollo SMB v1, ma è proprio vero ?

In realtà non è così, il protocollo SMB v1 è presente anche in Windows 10 ma di default non viene installato sulla macchina e rimane nelle funzionalità opzionali, vediamo quindi come abilitarlo se abbiamo la necessità di dover accedere ad un vecchio share che supporta solo questo protocollo :

  • aprite il Pannello di Controllo come amministratore
    (start -> esegui -> control)     o direttamente dall’icona del programma
  • quindi selezionate :
    Programmi e funzionalità -> Attivazione o disattivazione delle funzionalità Windows
  • scorrete la finestra che appare fino a trovare la voce :
    Supporto per condivisione file SMB 1.0/CIFS
  • espandetela e quindi selezionate la voce :
    [X] Client SMB 1.0/CIFS
    e confermate con OK come da figura seguente

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • riavviate Windows dopo che il sistema avrà installato il componente mancante (è un’operazione velocissima, cosa da pochi secondi)

Ora riprovate l’accesso alla condivisione che prima vi dava problemi e tutto dovrebbe funzionare alla perfezione.

Ovviamente si tratta di una soluzione temporanea, in realtà sarebbe meglio (se possibile) evitare di usare il vecchio procotollo SMB v1 per le condivisioni di rete perchè qualche problema di sicurezza effettivamente esiste su questo protocollo !

Se la condivisione su cui state cercando di collegarvi è ospitata su un server Nas basato su Linux provate a verificare se non sia possibile usare il protocollo SMB v2 lato server invece di SMB v1 (spesso si tratta solo di un’opzione da abilitare sul server o di un aggiornamento firmware da applicare).

 

Per maggiori informazioni sul perchè il protocollo SMB v1 sia stato tolto di default da Windows 10 potete fare riferimento a questo documento tecnico di Microsoft :

https://docs.microsoft.com/it-it/windows-server/storage/file-server/troubleshoot/smbv1-not-installed-by-default-in-windows

 

NOTA : ovviamente nessuno vi impedisce di togliere poi dal vostro pc il vecchio protocollo SMB v1 quando non vi serve più l’accesso a quel vecchio share, basta rientrare nello stesso percorso che abbiamo descritto sopra, togliere la spunta alla voce
[ ] Client SMB 1.0/CIFS
e quindi riavviare di nuovo il pc.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code