«

»

Apr 08

Come svuotare cache DNS

clean_dnsOgni sistema operativo usa una memoria temporanea (cache) per la risoluzione dei nomi DNS pubblici o privati, e questa è una buona cosa perchè aiuta a velocizzare le successive ricerche : se dal browser cerco www.miosito.it e risolvo il nome in un indirizzo IP, alla successiva richiesta dello stesso indirizzo www.miosito.it il client DNS del nostro sistema operativo interrogherà prima la cache per vedere se è un nome che già conosce.

Se però stiamo facendo delle modifiche sul nostro DNS interno o pubblico e vogliamo verificare in tempo reale i cambiamenti apportati è necessario svuotare la cache DNS.

 

Il metodo più immediato (e scomodo) per svuotare la cache DNS del nostro sistema è riavviare il sistema operativo, in quanto essendo una memoria temporanea ripartirà vuota al prossimo avvio del sistema.

Ovviamente questo è estremamente scomodo e lento, vediamo come svuotare la cache DNS nel modo più veloce possibile e senza bisogno di riavviare il sistema.

Prima di procedere con lo svuotamento della cache chiudete ogni programma che stavate usando per risolvere il nome DNS e riapritelo solo dopo aver impartito i comandi che svuotano la cache, per esempio se state usando il browser chiudetelo e riapritelo solo a cache vuota.

 

Se usate Windows (qualsiasi versione) per svuotare la cache basta che seguite questa procedura :

  • aprite il prompt dei comandi come Amministratore :
    start -> esegui -> cmd
  • digitate :
    ipconfig /flushdns

 

Se invece state lavorando su Linux la procedura per azzerare la cache è la seguente :

  • aprite una finestra del terminale
    (su Ubuntu si fa premendo Ctrl-Alt-T)
  • digitate :
    sudo /etc/init.d/nscd restart      (per Ubuntu)
  • oppure per altre varianti Linux :
    sudo /etc/init.d/named restart

 

Veniamo ora alle note dolenti per chi usa MAC OS X, qui purtroppo la procedura da seguire per avere una cache vuota varia a seconda della versione di OS X che avete sul sistema (lo leggete dal menù Apple -> Informazioni su questo Mac) :

  • aprite una finestra di terminale
    (si lancia da  Applicazioni -> Utility -> Terminale)
  • quindi a seconda della versione di OS X che avete digitate uno dei seguenti comandi :OS X El Capitan 10.11 :  sudo killall -HUP mDNSResponderOS X Yosemite 10.10 :  sudo discoveryutil mdnsflushcache

    OS X Mavericks 10.9 :  sudo killall -HUP mDNSResponder

    OS X Mountain Lion 10.8 :  sudo killall -HUP mDNSResponder

    OS X Lion 10.7 :  sudo killall -HUP mDNSResponder

    OS X Snow Leopard 10.6 :  sudo dscacheutil -flushcache

    OS X Leopard 10.5 e precedenti :  sudo lookupd -flushcache

E per fortuna che il Mac dovrebbe essere friendly !!!!!       🙂

Per maggiori informazioni sui sistemi Mac e cache DNS vedete anche :

https://support.apple.com/it-it/HT202516

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code