«

»

Feb 09

Verifica copertura fibra ottica da smartphone

Oggi parliamo di un’app per Android veramente ben fatta ed utilissima per la verifica in tempo reale della copertura Internet con fibra ottica o adsl / hdsl / shdsl di un certo indirizzo.

L’app in questione si chiama Fibrapp ed è stata sviluppata da uno studente italiano.

Per i risultati si appoggia ai database di diversi operatori di connettività, quindi per esempio non solo Tim / Telecom, ma anche OpenFiber, ecc… ed è quindi in grado di fare risposte esatte e molto dettagliate.

 

L’app Fibrapp è scaricabile dal Google Play Store a questo indirizzo :

https://play.google.com/store/apps/details?id=it.fibrapp

Una volta installata sul vostro smartphone all’avvio vi verrà richiesto l’indirizzo esatto di cui volete controllare la copertura con un servizio Internet :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate quindi i campi Regione, Provincia, Città e Indirizzo (come via inserite solo il nome della via senza specificare via o piazza, penserà l’app a mostrarvi un  elenco a cascata da cui scegliere), una volta impostati tutti i campi come da esempio :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

basterà premere il bottone AVVIA RICERCA per avere dopo pochi secondi i risultati (l’app si collega online per controllare i suoi database) :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

già da questa prima videata possiamo notare che il nostro indirizzo di prova è coperto sia dalla fibra ottica (prima riga FTTC che significa Fiber To The Cabinet, cioè fibra fino all’armadio di derivazione e quindi connessione VDSL verso l’edificio a 200/20 Mb) che da molte soluzioni Adsl e Shdsl a diverse velocità.

Clicchiamo quindi sulla prima riga della fibra per avere ulteriori dettagli :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

qui compariranno molto dettagli sullo stato (attivabile), sulla data di inizio copertura, sul nome della centrale a cui saremo collegati, sulle distanze tra centrale ed edificio, sulle velocità previste (cambiano a seconda della distanza), ecc….

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se invece selezioniamo la seconda riga dei risultati (ADSL_ATM) che è rossa avremo le stesse informazioni ma anche la segnalazione che questo tipo di connessione è satura (per questo viene visualizzata di colore rosso !), cioè risulta non più attivabile a livello di centrale perchè tutte le connessioni disponibili sono già state assegnate ad altri utenti :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fibrapp è in grado di darci anche la copertura di Internet mobile di una certa zona, ovviamente il database non è così dettagliato come nel caso della copertura via cavo, ma è utile per capire che tipologia di connessione dati mobile ci possiamo aspettare nel nostro comune (es. 2G, 3G, 4G, ecc…), per fare questa verifica basta selezionare il menù principale dell’app in alto a sinistra e quindi scegliere la voce COPERTURA MOBILE :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

qui, una volta specificato il comune da controllare avremo il risultato che nel nostro caso assicura una velocità Internet via cellulare fino a 4G al massimo :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come poete vedere quindi ci troviamo di fronte ad un’ottima app, gratuita, senza pubblciità e molto utile e dettagliata, peccato che per il momento non sia stato fatto ancora il porting per l’ambiente iOS, ma d’altronde viste le quote di mercato di Android in continua espansione è normale che gli sviluppatori ormai preferiscano questo ambiente come primario per la produzione delle proprie app, è questo anche il motivo per cui anche Windows Mobile sia morto definitivamente (abbandonato dalla stessa Microsoft !) , è arrivato tardi in un ambiente già “coperto” da due attori che lo hanno monopolizzato con i loro sistemi operativi (Google Android e Apple iOS).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code