«

»

Lug 03

Windows 10 bloccare aggiornamento versione

Come avrete già notato gli aggiornamenti di versione di Windows 10 sono piuttosto frenetici ed abbastanza inaffidabili, quindi nelle realtà complesse (aziende, scuole, ecc…) è meglio evitare il cambio di release ogni 6 mesi come previsto da Microsoft, è di sicuro preferibile rimanere con una versione stabile installata nel proprio parco macchine per il maggior tempo possibile, la cosa è possibile agendo direttamente sul registro di sistema.

 

Tanto per fare esempi concreti in questo momento dopo la migrazione di molti clienti aziendali da Windows 7 Pro a Windows 10 la versione più diffusa e stabile che si trova è la 1909, mentre è da poco disponibile la 2004, quindi se nella vostra azienda i pc con Windows 10 Pro funzionano bene e non volete affrontare i possibili problemi dell’upgrade alla prossima versione 2004 potete tranquillamente “congelare” la versione 1909 con una modifica al registry.

Le operazioni da fare sono molto semplici :

  • fate copia e incolla del testo qui sotto nel Blocco Note :

Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate]
“TargetReleaseVersion”=dword:00000001
“TargetReleaseVersionInfo”=”1909”

  • poi salvate il file con un nome qualsiasi sul desktop facendo attenzione che abbia estensione .REG , per esempio potreste chiamarlo NO_REL_UPGRADE.REG ,
  • quindi fate doppio click sul file .REG appena creato e confermate l’inserimento dei dati nel registry
  • infine riavviate il sistema

In questo modo sul vostro pc con Windows 10 verrà mantenuta la versione 1909 (o la versione che avrete indicato nella chiave TargetReleaseVersionInfo) e non verrà proposto l’aggiornamento alla prossima versione (nel nostro caso sarebbe la 2004) fino a quando questa non uscirà dal supporto di Microsoft, solo allora vi verrà proposto l’upgrade all’ultima versione disponibile.

 

Se non sapete che versione gira sul vostro pc basta lanciare : start -> esegui -> winver   per vedere comparire una videata simile a questa dove si legge la versione in uso al momento :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Vi ricordo che la modifica al registry per congelare la versione funziona SOLO sulle versioni Pro ed Enterprise di Windows 10 a partire dalla release 1803 e non su quelle Home.

Ovviamente la modifica è reversibile, se volete tornare al normale ciclo di aggiornamento previsto da Microsoft cancellate dal registry le 2 chiavi che abbimo creato e tutto sarà come prima.

 

Un altro modo per evitare i continui cambi di release di Windows 10 è rallentando la frequenza degli stessi, anche in questo caso bisogna agire sul registry, ne avevamo parlato qui :

Windows 10 come rallentare frequenza aggiornamenti

 

E’ ormai evidente come Microsoft con Windows 10 sia molto focalizzata sugli utenti consumer e consideri molto poco quelli aziendali purtroppo……

: – (

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code