«

»

Set 25

Cancellare aggiornamento a Windows 10 o tornare a versione precedente

windows10_no_0Sembra proprio che questo aggiornamento “forzato” a Windows 10 stia creando parecchi problemi a diversi utenti….

Nonostante il nostro articolo precedente dove spiegavamo come bloccare l’aggiornamento automatico a Windows sembra che in alcuni casi gli enormi files dell’aggiornamento vengano comunque scaricati, vediamo come rimediare e bloccare in modo definitivo questo spiacevole comportamento di Microsoft !

Come dicevamo abbiamo già parlato in passato di come evitare l’aggiornamento automatico a Windows 10 :

https://www.trickit.it/windows/bloccare-aggiornamento-automatico-a-windows-10

Nel caso nonostante i nostri consigli vi trovaste comunque con i files già scaricati sul vostro sistema e con Windows che vi esorta continuamente a procedere con l’aggiornamento a Windows 10 ecco cosa dovete fare :

  • Start -> esegui -> regedit         (come Amministratore)
  • posizionatevi sul percorso :
    HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Policies\Microsoft\Windows\WindowsUpdate
  • se non esiste la sottochiave WindowsUpdate createla con :
    tasto destro, nuova chiave -> WindowsUpdate    (quando siete posizionati sulla chiave Windows….)
  • create un nuovo valore DWORD che chiamerete :
    DisableOSUpgrade
  • ed assegnategli il valore (uno)
  • chiudete regedit e riavviate il pc
  • dopo il riavvio
    Start -> esegui -> cmd          (come Amministratore)
  • quindi digitare questi due comandi per cancellare gli enormi files (qualche Gb) di aggiornamento di Windows 10 che sono stati ormai scaricati sul vostro sistema e si trovano in queste directory nascoste :
    rd /q /s C:\$WINDOWS.~BT
    rd /q /s C:\$Windows.~WS
  • in questo modo avete tolto a Windows la possibilità di fare l’upgrade alla versione 10 visto che NON ha più i files necessari per l’operazone di aggiornamento !

 

Se non ve la sentite di agire direttamente sul registry scaricate il file NO_Win10_upgrade.ZIP da questo link, espandetelo e poi fate doppio click sul file .REG contenuto all’interno confermando l’inserimento dei nuovi valori nel registry, quindi riavviate :

https://www.trickit.it/wp-content/uploads/2015/09/NO_Win10_upgrade.zip

 

In pratica impostando la policy nel registry, con la procedura appena descritta, diciamo a Windows che NON vogliamo nessun upgrade odierno e futuro del sistema operativo.

A questo punto rileggetevi il nostro articolo precedente che parlava del blocco dell’aggiornamento automatico a Windows 10, rimuovete gli aggiornamenti superflui (l’aggiornamento a Windows 10 compare nei facoltativi !) ed impostate WindowsUpdate in modo che non li riscarichi in automatico in futuro.

https://www.trickit.it/windows/bloccare-aggiornamento-automatico-a-windows-10

 

Se invece avete già fatto l’aggiornamento a Windows 10 e volete proprio tornare alla vostra versione precedente di Windows basta che seguite questa procedura entro e non oltre un mese dall’aggiornamento a 10 (Attenzione che potrebbe essere un’operazione non priva di problemi ! ) :

  • entrare in Impostazioni -> Aggiornamento_e_Sicurezza -> Ripristino -> Torna_a_Windows_7
  • premere il bottone Per_iniziare
  • rispondere al motivo per cui si disinstalla Windows 10
  • confermare sempre con Avanti
  • a un certo punto il sistema si riavvia (anche più volte) e dopo alcuni minuti (se tutto è andato bene) ripartirà con la versione precedente del sistema operativo che avevate installato in precedenza

 

Per maggiori informazioni sulle policies di blocco dell’aggiornamento a Windows 10 leggete questo articolo di Microsoft :

https://support.microsoft.com/it-it/kb/3080351

 

NOTA : Si poteva immaginare che questo modo di “forzare” l’aggiornamento di un sistema operativo avrebbe creato problemi agli utenti, le politiche commerciali e di marketing delle aziende IT sono sempre più incomprensibili ! Invece di semplificare la vita la complicano….

 

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Annalisa

    Anche senza forzare, il ripristino a Windows 7 è disponibile in Aggiornamento e Sicurezza fino a un mese dall’installazione di 10.

  2. Piero

    A me continua a non funzionare, ed ogni volta riprende il download di Win10.
    Preciso che ho fatto tutto alla lettera, sia nella guida precedente che in questa. Ho disinstallato gli aggiornamenti che avviavano il download, ho modificato il registro, nei files di Windows non c’è traccia di download incompleti di Win10, file nascosti e cartelle di sistema, non so più che inventarmi.
    Eseguendo i 2 comandi
    rd /q /s C:\$WINDOWS.~BT
    rd /q /s C:\$Windows.~WS

    in entrambi i casi mi dice “Impossibile trovare il file specificato”.
    In Windows Update continua a non risultare nessuna voce “Aggiorna a Windows 10” (lo scrivo poiché ad alcuni utenti sembrava esserci. Appena avvio il download di uno qualsiasi degli aggiornamenti, ad esempio anche l’aggiornamento dei driver per stampanti Samsung, inizia il download di Windows 10.
    Ormai non faccio aggiornamenti al sistema da quando è uscito il 10.
    Grazie Microsoft ! -.-

    1. mdede

      A questo punto ti consiglierei di fare il download di Windows 10 e poi una volta che ha terminato lo scarico dei files di aggiornamento e ti propone l’upgrade alla nuova versione del sistema operativo applichi le note del nostro ultimo articolo, cosi’ lo blocchi definitivamente !
      Probabilmente sei in una sorta di “limbo” e forse l’unico modo di uscirne e’ proprio scaricare tutto l’aggiornamento per poi NON applicarlo e cancellarlo.

      Spero che risolvi. ciao

  3. mauro

    Vorrei una mano a capire alcune cose:io una volta erroneamente ,quando avevo windows 7 ho scaricato windows 10 in un computer vecchio che non poteva comunque tenerlo,nonostante che all’inizio funzionasse ed anche bene,gli unici problemi erano che mi si “impallava” ogni tanto e poi alcune volte si bloccava e facevo fatica a riattovarlo ma ripartiva ,sembrando quasi meglio di prima,poi mi si é bloccato del tutto.L’ho dovuto portare da un tecnico specializzato che mi ha fatto spendere una cifra superiore ai 100€ e mi ha detto che di li a poco sarebbe “defunto” e che l’unica maniera per ovviare a questo problema sarebbe stato di comprarne uno nuovo ( tra metterlo a punto,ricalibrarlo,ecc. sarebbe venuto poco oltre 700 € perché io ho bisogno di un computer da tavolo non di un personal computer o un cellulare).Ma il computer ha continuato a funzionare quasi meglio (una volta tolto windows 10) ma ogni tanto il programma ha tentato di scaricarsi da se,ma non avendo accettato gli estremi per scaricarlo allora nel computer é comparsa la scritta ” windows 7 non é autentico”,vorrei sapere se togliendo l’icona peggiorerei la situazione,tenendo presente che l’Icona di windows 10 non la vedo piu’.Come faccio per rendere “autentico” windows 7? Oppure devo portarlo di nuovo dal tecnico?Grazie in anticipo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code