«

»

Apr 11

Servizi free per videoconferenza

Visto il perdurare della quarantena causa virus covid-19 sempre più dipendenti e collaboratori si trovano a lavorare da casa in modalità smart-working e quindi si rende necessario adottare un software comune da usare per fare delle videoconferenze o delle riunioni virtuali.

Esistono molti software aziendali a pagamento che permettono di fare questo ma anche diversi servizi gratuiti che funzionano molto bene, vediamone alcuni……

 

Tra i software a pagamento adottati dalle aziende per fare videocomunicazione tra più utenti, chat testuali, trasferimento files e condivisione dello schermo ci sono programmi come Microsoft Teams (fa parte di Office 365), Citrix Goto Meeting, Adobe Connect, ecc… ma esistono anche molti software free che risolvono in modo brillante le esigenze di comunicazione delle PMI italiane, vediamone alcuni tra i più diffusi :

 

SKYPE

E’ un capostipite del settore, nasce in ambito consumer e quindi è molto diffuso e facile da utilizzare, è legato all’ambiente Microsoft ma con supporto esteso a qualsiasi piattaforma, esistono clients per Windows, Mac, Linux, Android, iphone, ecc…., free fino a 50 partecipanti

https://www.skype.com/it/

versione via web ma solo per browsers Chrome ed Edge :  https://web.skype.com/

 

 

GOOGLE HANGOUTS MEET

Ottima piattaforma di videoconferenza online di Google usata molto dalle scuole, free trial, fino a 250 partecipanti, se ne consiglia l’uso con browser Chrome, esistono anche app per smartphone e tablets Android e Apple iOS (iphone / ipad)

https://gsuite.google.com/products/meet/

https://meet.google.com/

 

 

CISCO WEBEX

E’ un sistema di videoconfereza molto professionale e completo acquisito da tempo da Cisco, free con limite di 100 partecipanti e 40 minuti o con piani a pagamento senza limiti, esiste come web app, come programma client per Windows e come app per gli ambienti Android e Apple iOS (iphone / ipad)

https://www.webex.com/

 

 

JITSI

Progetto free ed opensource per videoconferenze via web, fino a 75 partecipanti, oltre ai browsers è possibile accedere alle conferenze anche con smartphone e tablet scaricando le relative app per Android o Apple iOS, sembra ancora un pò acerbo e in fase di sviluppo

https://meet.jit.si/

https://jitsi.org/

 

 

ZOOM

Buon sistema di videoconferenza online via web (in realtà scarica un programma aggiuntivo nel browser), esiste anche come app per Android e iOS, free con limitazioni (100 partecipanti, 40 minuti di durata), a pagamento senza limiti, nonostante il successso ha evidenziato alcuni problemi di privacy e sicurezza che si spera vengano risolti

https://zoom.us/

 

 

GOOGLE DUO

Nasce come app Google per la videoconferenza tra smartphone, ma è stata ampliata anche con una versione online via web, free, fino a 12 partecipati contemporanei, semplice ed immediata anche se non completa come funzioni

https://duo.google.com/about/

https://duo.google.com/?web&utm_source=marketing_page_button_main

 

 

APPLE FACETIME

Programma / app esclusivo della piattaforma Apple, purtroppo esiste SOLO la versione per Mac e iOS (iphone, ipad), free, fino a 32 partecipanti, limitato dal fatto che non esiste una versione web e per altri sistemi operativi, peccato perchè funziona bene

https://support.apple.com/it-it/HT208176

 

 

Quindi non vi resta che trovare il servizio che più si addice alle vostre necessità e partire con le vostre riunioni virtuali in videoconferenza, ormai la banda internet esistente permette di avere (quasi) sempre delle ottime prestazioni anche con questi servizi gratuiti.

Ovviamente come sempre il nostro elenco non può che essere parziale, in quanto esistono moltissimi sistemi per fare videoconferenza con un pc.

 

2 comments

  1. Paolo

    Ottimo articolo come sempre.
    Vorrei solo chiederti perché per Jitsi hai scritto “…sembra ancora un pò acerbo …”?
    Personalmente lo sto usando parecchio anche per lavoro e lo trovo molto maturo. Uso anche MS teams e non lo trovo migliore di Jitsi, anzi, spesso il client di teams ha un consumo esagerato della CPU con conseguente aumento della temperatura ed avvio delle ventole, cosa che non mi capita con jitsi.
    Inoltre Jitsi ha anche altri vantaggi, molto rispettoso della privacy (a differenza di zoom come tu hai giustamente sottolineato), non richiede registrazione ne un client su PC (questo lo rende ottimo per organizzare call con persone di cui non sai se hanno Google o Office 365 o altro) ed essendo opensource la puoi installare su un tuo server per essere completamente indipendente (nella nostra azienda l’abbiamo fatto).

    Inoltre ti lascio questo link che contiene un elenco di server Jitsi e Multiparty-meeting (altra soluzione opensource) alternativi a quello ufficiale e offerti da varie associazioni:
    https://iorestoacasa.work/

    Ciao, continua così

    1. mdede

      Grazie, Jitsi mi sembra ottimo come servizio, ma nelle prove ho avuto dei rallentamenti, a questo punto però se mi dici che lo stai usando con profitto probabilmente le mie prove sono state sfalsate o da troppo traffico su internet (cosa tutt’altro che rara in questi giorni !!!) o dal server troppo occupato che ho usato, proverò quelli alternativi che mi segnali.

      Confermo i forti rallentamenti su Teams, sembra che i servers di Microsoft siano andati in sofferenza in questi giorni a causa dell’aumento di traffico di utenti aziendali e scuole che lo usano.

      Per ora mi trovo bene con Skype che mi sembra molto affidabile, poi da quando hanno creato i meeting istantanei è diventato molto comodo usarlo anche con chi ha solo il browser :

      https://www.skype.com/it/free-conference-call/

      Grazie ancora per il commento, ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code