«

»

Giu 19

Convertire macchina virtuale in altro formato

La software house Starwind specializzata in soluzioni software per gli ambienti virtuali ha messo a disposizione gratuitamente un programma che permette di convertire le macchine virtuali tra diversi formati in modo semplice e veloce, si tratta del software per Windows  Starwind V2V Converter, vediamo di cosa si tratta e cosa può fare per noi.

 

Se lavorate spesso con le macchine virtuali vi sarà già capitato il problema di dover convertire una macchina virtuale da un formato ad un altro, infatti purtroppo ogni hypervisor usa un proprio formato più o meno proprietario che spesso è incompatibile con altri hypervisor , esempi di hypervisor sono : VMware ESXi, Microsoft Hyper-V , Citriix XenServer, KVM, ecc….

Ovviamente ogni hypervisor usa un certo tipo di file per memorizzare l’immagine virtuale della macchina, i tipi di immagine più comuni sono : VMDK, VHD, VHDX, IMG, QCOW2, ecc….

Ebbene oggi con Starwind V2V Converter è possibile passare da un formato all’altro con una semplice conversione del formato della vostra macchina virtuale, la prima cosa da fare è scaricare il programma dal sito web del produttore (previa breve registrazione per ricevere via email il link con il download) :

https://www.starwindsoftware.com/starwind-v2v-converter

https://www.starwindsoftware.com/starwind-v2v-converter#download

Una volta scaricato il software bisogna installarlo su una macchina Windows e quindi farlo partire, non è necessaria nessuna registrazione o altre procedure in quanto è un programma totalmente free.

Per capire come funziona simuleremo una delle situazioni più semplici che possiamo affrontare, cioè la conversione di una macchina virtuale che abbiamo su un disco locale creata per VMWare (tipo file .VMDK) nella equivalente ma in formato Microsoft Hyper-V (tipo file .VHD).

Lanciamo il programma e selezioniamo la conversione, quindi indichiamo la nostra macchina locale come origine del file da convertire come da immagine :

ora selezioniamo il file sorgente TEST.VMDK , che è un file immagine di una macchina virtuale creata con VMWare :

dall’elenco che appare selezioniamo il tipo di file in cui vogliamo convertire la nostra immagine, nel nostro esempio sarà un file VHD, quindi per Microsoft Hyper-V

confermiamo sempre con NEXT e specifichiamo la posizione ed il nome del file dove salvare il nuovo file convertito, nel nostro caso sarà TEST.VHD  :

premiamo sempre NEXT e partirà la conversione dell’immagine da un formato all’altro, la conversione potrebbe impiegare diversi minuti quando l’immagine da convertire è molto grande, ovviamente i tempi di conversione dipendono molto anche dalla velocità del nostro pc.

Comunque dopo pochi minuti di attesa avremo la nostra macchina convertita nel nuovo formato, non ci resterà che caricarla nel nostro hypervisor e provarla ! se non è una procedura semplice questa…..

: – )

Starwind V2V Converter oltre a convertire i files immagine della macchine virtuali è in grado anche di fare una conversione P2V, cioè di convertire una macchina fisica Windows esistente in una macchina virtuale.

 

Per maggiori informazioni su questo utilissimo tool potete fare riferimento alla esaustiva documentazione online che trovate sul sito web del produttore :

Starwind v2v converter white paper

Starwind v2v converter

 

Di macchine virtuali e conversioni P2V avevamo già parlato anche in questo nostro articolo :

Convertire pc fisico Windows in immagine virtuale

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code