«

»

Ago 09

Chrome 76 : come abilitare Flash ed indirizzo completo

Forse Google ha avuto un pò troppa fretta nel disabilitare il supporto per Flash Player nel suo browser Chrome, infatti dalla release 76 (luglio 2019) risulta impossibile eseguire contenuti Flash in Chrome se non dopo diversi passaggi di abilitazione, vediamo come ripristinare il precedente comportamento che permetteva di abilitare Flash a richiesta sito per sito.

 

Ovviamente i contenuti con Flash Player sono destinati a scomparire visto che anche Adobe non supporterà più questo ambiente di sviluppo dopo la fine del 2020, però il blocco imposto dall’ultima versione di Chrome forse arriva troppo in anticipo !

Se avete ancora dei siti web che usano Flash nei vostri preferiti o se a livello aziendale avete qualche applicazione web che usa ancora Flash (es. per i grafici) vi conviene apportare queste modifiche al vostro browser Chrome.

Selezionate il menù con i 3 pallini in alto a destra e quindi il percorso :

Impostazioni -> Avanzate -> Privacy e sicurezza -> Impostazioni sito -> Flash

arriverete a questa pagine delle impostazioni del browser in cui come potete vedere i contenuti Flash sono bloccati dalla voce :

Impedisci ai siti di eseguire Flash

per modificare questa impostazione cambiate il flag sulla destra :

 

e la voce cambierà in :

Chiedi prima

come da figura seguente :

Ora aprendo un sito web che usa Flash, esempio il sito web di Adobe per il controllo di versione e di esecuzione di Flash Player che si trova a questo indirizzo :

https://get.adobe.com/it/flashplayer/about/

vi troverete di fronte a questa pagina web, per mandare in esecuzione Flash basterà premere sull’immagine grigia a forma di puzzle in basso a destra (è il contenuto Flash) e quindi confermare l’esecuzione con il bottone CONSENTI che appare in una finestra in alto nel browser :

vedrete che la pagina verrà ricaricata e il contenuto Flash eseguito : il piccolo box in basso a destra visualizzerà il numero di versione di Flash e facendo Play sull’animazione centrale questa verrà eseguita come da immagine che segue :

In questo modo se avete ancora dei siti web che usano Flash e dovete usare Chrome vi sarà più agevole visionarli senza troppi blocchi.

I più attenti di voi avranno notato che Google con la release 76 ha purtroppo ritolto un’altra volta (come aveva già fatto nelle release 69 salvo poi tornare sulla propria decisione) il prefisso iniziale ai siti web : parliamo della stringa https://www che identifica protocollo e nome iniziale del sito, se volete ripristinare l’indirizzo web completo (consigliato !) potete farlo seguendo questa procedura :

Chrome come riavere indirizzo web completo

 

Concludo ricordandovi che c’è un browser migliore di Chrome, si chiama Firefox, è sviluppato dalla Mozilla Foundation (gli stessi programmatori dell’ottimo client email Thunderbird) ed è molto più sicuro ed attento alla privacy degli utenti, quindi se siete un pò stanchi dei comportamenti negativi di Chrome provatelo, è disponibile per qualsiasi piattaforma e ne esiste anche una versione ESR per le aziende / scuole, ecc… ne avevamo parlato qui :

Firefox ESR

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code