«

»

Ott 11

Attenzione Mac OS 10.15 non supporta app a 32 bit

In questi giorni Apple ha rilasciato la versione 10.15 (Catalina) del suo sistema operativo Mac OS usato sulle sue macchine portatili e desktop, quindi se avete una macchina recente vi verrà proposto in automatico l’upgrade del sistema operativo all’ultima versione, prima di procedere però controllate se sulla vostra macchina state usando ancora dei programmi a 32 bit perchè dopo l’aggiornamento questi programmi NON funzioneranno più in quanto Mac OS 10.15 è compatibile SOLO con applicazioni native a 64 bit.

 

La maggior parte dei programmi per Mac sono già da tempo a 64 bit però esistono ancora applicazioni molto diffuse che sono a 32 bit, quindi una volta che avrete fatto l’aggiornamento del vostro Mac a Catalina queste smetteranno di funzionare, quindi prima di confermare l’installazione dell’aggiornamento è meglio fare una verifica di quanti e quali programmi sono installati sulla macchina e sono ancora a 32 bit.

La procedura è abbastanza semplice, basta partire dal menù Apple in alto a sinistra e quindi selezionare :

Informazioni su questo Mac -> Resoconto di sistema -> Software -> Applicazioni

si aprirà una finestra simile a questa , basterà scorrere l’elenco nella parte centrale dove sono visualizzati tutti i programmi / applicazioni che abbiamo installato nel sistema e verificare per ognuno se la colonna sulla destra (64 bit Intel) riporta la voce NO, in quel caso significa che l’applicazione è a 32 bit e quindi poi non funzionerà più dopo l’aggiornamento a Mac OS 10.15 , nel nostro esempio vediamo Microsoft Excel versione 2011 :

Per poter avere ancora lo stesso programma ma in versione a 64 bit dovete controllare sul sito del produttore se esiste una versione a 64 bit del programma da scaricare ed installare (molti produttori le hanno), oppure fare l’upgrade ad una versione successiva del programma che sia sicuramente a 64 bit, sempre nel nostro esempio di Microsoft Office 2011 dovremo passare alla versione Mac di Office 365 o 2019 che sono nativamente già a 64 bit in quanto Microsoft non ha rilasciato (e non rilascerà) una versione a 64 bit del pacchetto Office 2011 per Mac.

 

Per maggiori informazioni sui cambiamenti apportati da Apple in Mac OS 10.15 potete fare riferimento a questo sito web :

https://www.apple.com/it/macos/catalina/

in fondo alla pagina trovate anche un elenco delle macchine Apple compatibili con questo aggiornamento.

 

Ovviamente come sempre il consiglio quando escono nuove versioni dei sistemi operativi (non solo Mac, anche WIndows !) è quello di NON aggiornare immediatamente tutte le macchine in produzione ma di provarlo su una macchina di test per capire quali sono i cambiamenti e se possono impattare (come in questo caso) sulla produttività delle persone in azienda.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code