«

»

Mar 07

Windows Server rimuovere domanda evento di arresto al riavvio / spegnimento

evento_arrestoTutte le versioni di Windows Server dalla 2003 in poi hanno la brutta abitudine di richiedere ad ogni riavvio o spegnimento il motivo dell’arresto del sistema.

Compare quindi una finestra che chiede quale sia appunto il motivo per il riavvio o lo spegnimento del server.

La finestra è abbastanza odiosa anche perchè siamo obbligati a rispondere obbligatoriamente prima di poter operare sul nostro server.

Visto che trovo questa funzionalità piuttosto “invadente” ed inutile vediamo come rimuoverla immediatamente dai nostri server !

 

 

Su un sistema operativo impostata in lingua italiano la richiesta si chiama
“Visualizza Individuazione evento di arresto”
e la procedura per disabilitarla è la seguente :

  • start -> esegui -> gpedit.msc
  • quindi selezionare Criteri_Computer_locale -> Configurazione_computer ->
    Modelli_amministrativi -> Sistema
  • fare doppio click sulla voce : Visualizza_Individuazione_evento_di_arresto
  • selezionare Disattivata e confermare con OK
  • chiudere tutte le finestre aperte
  • dal prompt dei comandi eseguire : gpupdate /force per forzare l’impostazione immediatamente oppure riavviare la macchina

 

Se invece il vostro sistema operativo server è in inglese la richiesta si chiama
“Display shutdown event tracker”
e per disabilitarla dovete seguire questi passaggi :

  • start -> run -> gpedit.msc
  • quindi selezionare Local_Group_Policy -> Computer_Configuration -> Administrative_Templates -> System
  • fare doppio click sulla voce : Display_Shutdown_Event_Tracker
  • selezionare Disabled e confermare con OK
  • chiudere tutte le finestre aperte
  • dal prompt dei comandi eseguire : gpupdate /force oppure riavviare la macchina

 

E finalmente ci saremo “liberati” di questa inutile domanda !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code