«

»

Gen 09

Windows 7 non importa certificato radice (root certificate)

certif_00L’importazione di certificati digitali in Windows è sempre stata un’operazione piuttosto banale e semplice.

Solitamente basta selezionare il certificato da importare e seguire il wizard che ci guida in tutte le operazioni necessarie per completare l’operazione.

Se però abbiamo una macchina Windows 7 che si trova all’interno di un dominio e dobbiamo importare un certificato radice (root certificate) ci troveremo di fronte ad un caso strano : il wizard si concluderà con successo dicendo che il certificato è stato importato ma poi controllandone la presenza non lo troveremo e la nostra applicazione che necessita di questo certificato non funzionerà !

Vediamo come risolvere questo strano comportamento di Windows 7 in un dominio.

Le operazioni da effettuare sono le seguenti, seguitele con attenzione senza saltare nessun passaggio o non riuscirete ad importare con successo un certificato radice :

Start -> esegui -> mmc

 

certif_01

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate il menù File -> Aggiungi/rimuovi_snap_in

 

 

certif_02

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate Certificati sulla colonna sinistra e premete il bottone Aggiungi

 

 

certif_03

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate Account_del_computer e confermate con Avanti

 

 

certif_04

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate Computer_locale e confermate con Fine

chiudete la finestra degli snap_in con OK

espandete la selezione Certificati sulla colonna sinistra

 

 

certif_05

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

selezionate Autorità_di_certificazione_radice_attendibili

tasto destro del mouse e dal menù Tutte_le_attività selezionate Importa

 

 

certif_06

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

partirà la classica importazione guidata dei certificati, confermate con Avanti

 

 

certif_07

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Premete Sfoglia e selezionate il file che contiene il vostro certificato radice da importare (fate attenzione alle estensioni del file, nel mio caso era P7B e quindi ho dovuto selezionarlo dal box a destra), quindi confermate con Apri

Confermate il resto del wizard con Avanti fino alla Fine, quindi chiudete la finestra mmc Console1 senza salvare le impostazioni.

 

A questo punto meglio verificare che il certificato radice sia veramente stato importato nel sistema, per far ciò eseguite queste operazioni :

Pannello_controllo -> Opzioni_internet -> Contenuto -> Certificati

selezionate il tab in alto Autorità_di_certificazione_radice_attendibili

e controllate che nell’elenco dei certificati che appaiono ci sia anche il vostro.

 

Per maggiori informazioni fate riferimento anche a questo articolo :

http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc754841.aspx

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code