«

»

Dic 08

Problemi windowsupdate su Windows 7 dopo il 3 Dicembre 2017

Ci risiamo !

Mamma Microsoft ha fatto un altro dei suoi danni, sembra che a causa di una data errata in uno dei files di configurazione di Windowsupdate molti utenti di Windows 7 (che vi ricordo essere il sistema operativo più diffuso nelle aziende !) han cominciato ad avere problemi con gli aggiornamenti dopo il 3 dicembre 2017, cioè quando appunto “scade” questo file di configurazione.

 

Il problema è abbastanza grave in quanto al momento sembra bloccare successivi ed ulteriori aggiornamenti di Windowsupdate, l’effetto lanciando manualmente la procedura di aggiornamento è quello mostrato nella videata seguente, in cui compare l’errore (molto fuorviante) :

“Windows Update impossibile verificare la disponibilità di aggiornamenti. Il servizio non è in esecuzione. Potrebbe essere necessario riavviare il computer.”

 

Vi dico molto fuorviante perchè in realtà tutti i servizi relativi a Windowsupdate sono attivi e funzionanti e nessun riavvio vi permetterà di uscire da questa condizione…. a voler pensar male sembrerebbe una mossa del marketing di Microsoft per “forzare” l’upgrade degli utenti da Windows 7 a 10, un problema simile con Windowsupdate era già capitato ai tempi di Windows Xp, si vede che in Microsoft ricorrono sempre ai soliti giochetti……

Comunque, torniamo a noi e vediamo come risolvere la situazione e sbloccare nuovamente Windowsupdate per i prossimi futuri aggiornamenti di dicembre e successivi mesi, la prima soluzione è provare a retro-datare la macchina Windows, cioè mettere la data del pc al 2 dicembre 2017 e rilanciare la procudura di Windowsupdate, questo fa si che il processo parta, si colleghi ai servers di aggiornamento di Microsoft e sistemi la data di “scadenza” errata di quel file di configurazione di Windowsupdate di cui parlavamo.

In pratica le azioni da eseguire sono :

  • start -> esegui -> cmd              (come amministratore)
  • date
  • al prompt :
    Data corrente: 06/12/2017
    Immettere la nuova data: (gg-mm-aa)
  • inserire la data :
    02-12-17
  • per essere sicuri che il processo di update sia fermo digitate :
    net stop wuauserv
  • rilanciare Windowupdate e verificare che ora la procedura funzioni in modo corretto facendo la ricerca degli aggiornamenti di Windows
  • una volta verificato che sia tutto ok, sempre dal prompt dei comandi ridigitate il comando date e rimettete la data odierna, rilanciate Windowsupdate e il tutto dovrebbe funzionare ancora perchè è stata aggiornata la data di “scadenza” del file di configurazione con il collegamento precedente a Windowsupdate

 

Se questa procedura non dovesse funzionare nel vostro caso allora potreste avere ulteriori problemi legati ai componenti di Windowsupdate sulla vostra macchina e quindi è utile eseguire lo strumento di diagnostica messo a disposizione da Microsoft per risolvere i problemi di Windowsupdate su Windows 7, 8 e 10, lo trovate a questa pagina web :

https://support.microsoft.com/en-us/help/4027322/windows-update-troubleshooter

il link diretto per la versione per Windows 7 è questo :

https://aka.ms/diag_wu

 

in pratica cliccando sul link indicato nella pagina verrà scaricato il file : WindowsUpdate.diagcab
salvatelo sul disco locale e quindi eseguitelo con un doppio click , vi troverete di fronte a questa finestra :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

qui premete il bottone AVANTI in basso a destra ed attendete la fase di analisi e sistemazione dei componenti di Windowsupdate da parte di questo programma di diagnostica :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

la procedura di solito dura qualche decina di secondi, ma se avete un sistema lento potrebbe anche impiegare qualche minuto per tutte le verifiche, al termine dovreste avere un risultato simile a questo :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

in cui è confermata la risoluzione di tutti i problemi dei componenti software legati al processo di aggiornamento di Windows,chiudete pure questa diagnostica col bottone CHIUDI in basso a destra e rilanciate Windowsupdate per controllate che ora si comporti come al solito e faccia correttamente la procedura di ricerca ed eventuale scaricamento degli aggiornamenti necessari al vostro ambiente Windows.

 

Per maggiori informazioni su questa particolare problematica di Windowsupdate potete fare riferimento anche a questa discusssione su BleepingComputer :

https://www.bleepingcomputer.com/news/microsoft/windows-7-update-giving-a-80248015-error-heres-why-and-how-to-fix-it-/

 

8 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. michele

    Buona sera, ho eseguito le operazioni da voi indicate ma poi avevo ancora problemi con Windows Update allora ho eseguito lo strumento di diagnostica indicato mantenendo la data del 2 dicembre 2017 ed è riuscito a risolvere il problema che invece con la data corretta non riusciva a risolvere.

    Ora è tutto OK.

    Grazie.

  2. Tiziana

    grazie ad entrambi, usando le vostre istruzioni sono riuscita a risolvere senza dovermi rivolgere ad un tecnico.

  3. Araldo77

    Araldo 77

    Ho provato soluzioni centro windows senza uscirne dal problema. Scaricando direttamente strumento windows update per correggere errori ma niente. Seguendo la vostra procedura iniziale prima dello strumento…..e …..walà tutto funziona correttamente. Grazie grazie grazie grazie

  4. Maury

    “esegui” ‘come amministratore’ non funziona. Mi dice accesso negato, errore di sistema 5. Soluzioni?

    1. mdede

      E’ collegato con un utente Amministratore della macchina ? Non può usare un utente normale per questa operazione… si accerti che sta usando un utente con i massimi diritti possibili sul pc.
      Quindi cerchi l’eseguibile del prompt dei comandi da esplora risorse, si trova in :
      C:\WINDOWS\SYSTEM32\CMD.EXE
      una volta selezionato prema il tasto destro del mouse e dal menù a tendina che appare prema “Esegui come amministratore”

      oppure dal menù programmi :
      START -> Programmi – Accessori -> Prompt dei comandi
      e quindi dopo averlo selezionato col tasto destro del mouse scelga dal menù a tendina che appare la voce “Esegui come amministratore”

      Saluti.

  5. Luca

    Grazie Mdede, dopo aver perso tempo con le soluzioni farlocche di Microsoft, seguendo il tuo consiglio finalmente ho risolto il problema.
    Stesso problema che avevo avuto a suo tempo con XP, è ragionevole pensare che non sia un caso !!!!!!

    Diamoci una mano, grazie ancora.

    Luca

    1. mario

      Come si dice a pensar male…..
      effettivamente il dubbio che il marketing di Microsoft ogni tanto crei degli intoppi per “spingere” il pessimo Windows 10 c’e’ !

      : – )

  6. Marco

    Grazie mille, ho seguito le vostre indicazioni e ho risolto in 5 minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code