«

»

Ott 27

Trasferire dati online tra servizi cloud

Se siete partiti caricando i vostri dati online su un certo servizio cloud , ma poi nel tempo vi siete accorti che quel servizio non fa per voi e preferite memorizzare i vostri dati in un altro servizio cloud potreste ritrovarvi con una mole notevole di files da muovere via Internet con un aggravio di tempo e risorse per il “cambio” di servizio cloud.

 

Oggi però c’è un nuovo servizio web (MULTCLOUD) che vi permette di automatizzare del tutto il trasferimento tra servizi cloud diversi facendo tutta l’operazione online, quindi senza che i dati debbano transitare dalla vostra macchina, in pratica tutti i files saranno trasferiti via internet direttamente dal servizio cloud A a quello B senza occupare la vostra connessione Internet, il trasferimento sarà criptato e nessun dato sarà mai mantenuto sui servers di MULTCLOUD.

Vediamo quindi quali sono i passaggi necessari per migrare i nostri dati da un servizio cloud ad un altro, nel nostro esempio vogliamo spostare tutti i files presenti nel nostro cloud DropBox su Google Drive, la prima cosa da fare è collegarsi al servizio web MULTCLOUD a questo indirizzo e premere il bottone SIGN UP in alto a destra  :

https://www.multcloud.com

qui dovremo procedere con la solita registrazione online con i nostri dati (email , username e password) per creare un nostro account su MULTCLOUD, come da videata seguente :

lo step successivo è aggiungere al nostro MULTCLOUD i servizi cloud che dobbiamo gestire, si fa con l’azione  ADD CLOUD DRIVES, quindi nel caso della nostra migrazione DropBox e Google Drive :

premendo NEXT ci verrà chiesta la conferma dell’autorizzazione all’accesso al nostro servizio cloud, l’autenticazione avviene via OAUTH e quindi non dovete digitare in MULTCLOUD i vostri dati di accesso al servizio cloud da aggiungere ma solo autorizzarlo, in questo senso forse è comodo aprire un’altra finestra del browser e collegarsi preventivamente a tutti i servizi cloud che vogliamo aggiungere a MULTCLOUD in questo modo non avremo problemi con le autorizzazioni

alla richiesta premiamo quindi ALLOW per autorizzare MULTCLOUD all’accesso al nostro DropBox e quindi ripetiamo la stessa operazione anche per Google Drive, quindi per iniziare la migrazione dei dati tra i nostri 2 servizi cloud selezioniamo TRANSFER ed il servizio cloud sorgente e destinazione, nel nostro esempio DropBox e Google Drive :

ed infine premiamo RUN NOW per iniziare il trasferimento dei nostri dati, che come dicevamo avviene direttamente online, in pratica i servers di MULTCLOUD si prendono in carico il lavoro di copia dei nostri files da un servizio cloud all’altro, a questo punto possiamo anche scollegarci da Internet e spegnere il nostro pc perchè comunque il lavoro di trasferimento continuerà in background su MULTCLOUD, al termine del trasferimento riceveremo un’email di conferma dell’esecuzione dell’operazione.

Quanto tempo impiegherà ? Dipende ovviamente da quanti dati abbiamo da trasferire, possono volerci pochi minuti, ore o giorni, la dimensione massima del trasferimento per un account free di MULTCLOUD è di 2 TB, gli account a pagamento invece non hanno nessun limite sulla quantità di dati che è possibile far transitare ed hanno delle velocità di trasferimento più elevate, le differenze tra gli account free e quelli a pagamento sono riportate in questa pagina web :

https://www.multcloud.com/price

Ma MULTCLOUD non vi permette solo di trasferire dati tra servizi cloud, può diventare un file manager per accedere da un’unica interfaccia web a tutti i vostri servizi cloud, può copiare al volo con il classico copia e incolla files e directories tra diversi servizi cloud, può sincronizzare i files presenti su un servizio cloud su un altro (e quindi diventa anche una forma di backup tra servizi cloud)).

Quali servizi cloud supporta MULTCLOUD ? Tanti, oltre venti ed oltre ai servizi cloud veri e propri supporta anche i trasferimenti verso i classici server Ftp o WebDav, i principali servizi cloud che può gestire sono :

Dropbox, Onedrive, Google Drive, Sugarsync, Copy, Amazon S3, Cloudme, Cubby, Mydrive, Web.de, Yandex, Hidrive, Baidu, Mediafire, Owncloud, Alfresco, Adrive, Flickr, Hubic, Evernote, Mega, Box, Egnye, Pcloud, ecc…

 

Per maggiori informazioni su tutte le funzioni di MULTCLOUD potete fare riferimento a questa pagina web :

https://www.multcloud.com/product

e a questa per dei tutorials guidati per le varie funzioni che spiegano passo per passo cosa fare :

https://www.multcloud.com/tutorials/index.html

 

Quindi se fate un uso intenso dei servizi cloud, se dovete migrare un servizio cloud su un altro o se volete crearvi un backup cloud su cloud dei vostri dati online date un’occhiata a questo ottimo servizio web e troverete sicuramente la soluzione ai vostri problemi.

Questo servizio è stato sviluppato da Aomei, lo stesso produttore software che ha già rilasciato ottimi programmi come Aomei Backupper (per imaging dischi), Aomei Partition Assistant (per partizionamento dischi), Aomei PE Builder (per creare dvd o chiavette usb avviabili con sistema operativo Windows).

 

2 comments

  1. Maria Tedde

    Uso da tempo MultCloud. HO adesso creato un account su hubbiC e ho tentato di trasferirvi dati attraverso MultCloud ma …. sorpresa! non l’ho trovato fra i Clouds da aggiungere. In non ho la schermata che hai pubblicato tu ma un’altra dove hubbiC, appunto non c’è.
    Mi daresti un aiuto?

    1. mdede

      Strano, io non uso Hubic come cloud drive, ma nel mio account compare regolarmente ed è usabile da MultCloud, riprova a collegarti magari con un altro browser per vedere che non sia solo qualche strano problema di compatibilità, io lo uso con Firefox.

      Vedi videata qui :

      https://paste.pics/520de5ecde6668374c6f48264a1ba5bc

      ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code