«

»

Set 08

Controllare stato sito web online

Se avete un server web online o un qualsiasi altro server che fornisce un servizio via Internet (es. un server di posta, un application server, ecc…) e siete responsabili del suo funzionamento è molto comodo conoscere lo stato del server per sapere se è sempre online o se per qualche motivo è andato offline e quindi non state fornendo il servizio ai vostri utenti.

In passato era necessario installare un programma per monitorare queste situazioni, ma oggi esistono diversi servizi internet gratuiti che vi possono aiutare in questo compito.

 

La premessa per poter monitorare online il nostro server è che questo sia accessibile su Internet in modo pubblico attraverso un nome DNS (es. www.dominio.it) o un indirizzo IP (es. 1.2.3.4.), il server può essere in hosting presso un provider Internet o connesso direttamente alla nostra rete aziendale, l’importante è che sia pubblico e visibile su Internet.

Di questi servizi web di monitoraggio ne esistono moltissimi, alcuni gratuiti, altri gratuiti con qualche limitazione ed altri ancora solo a pagamento, in questo post pubblicheremo solo quelli gratuiti, se poi sarete soddisfatti del servizio e le vostre esigenze sono più complesse potrete passare alla versione a pagamento del servizio stesso; il nostro elenco quindi non potrà che essere parziale (come accade sempre quando si parla di servizi web).

Il funzionamento di tutti i servizi di monitoraggio è molto simile, una volta creato un account (soliti indirizzo email e password) basta specificare il server (o i servers) da controllare ed il tipo di verifica (ping, http, numero porta tcp, ecc..) che vogliamo attivare, a volte è possibile anche indicare l’intervallo di tempo tra una verifica e la successiva; una volta configurato il tutto il servizio web ci avviserà via email nel caso il nostro server vada down e non risulti più accessibile su Internet.

 

Ecco i migliori :

 

UPTIMEROBOT

https://uptimerobot.com/

gratuito, ottimo, il servizio controlla lo stato del nostro server ogni 5 minuti e manda avvisi via email.

 

INSPING

https://www.insping.com/pricing/

gratuito fino a 2 servers con intervallo di verifica ogni 5 minuti

 

SITEUPTIME

https://www.siteuptime.com/

simile al precedente, la versione gratuita è limitata però a un solo server con un intervallo minimo di controllo di 30 minuti

 

MONITOSHI

http://lexoyo.me/monitoshi-website/

totalmente gratuito, non necessita di registrazione, basta specificare un indirizzo email e l’indirizzo del server web da monitorare per iniziare il controllo

 

HAPPYAPPS

http://www.happyapps.io/

gratuito fino a 3 servers verificati ogni 5 minuti, necessita di creazione account

 

MONITIVE

https://monitive.com/

la versione free permette il controllo di un solo server con un intervallo minimo di 10 minuti

 

UPTIMESPY

http://www.uptimespy.com/

gratuito per un solo server da controllare, solite notifiche via email in caso di down del servizio

 

MONTASTIC

https://www.montastic.com/

gratuito fino a 3 servers, controllo ogni 10 minuti

 

Questi servizi sono molto comodi e funzionano bene, vi avvisano nel caso il vostro server abbia dei problemi e quindi potete correre ai ripari velocemente rimettendolo online.

Ovviamente queste versioni gratuite hanno qualche limite ma hanno il vantaggio di poter cominciare subito il monitoraggio del vostro server senza dover installare nessun programma.

 

1 comment

  1. paolo

    Ottimi e utili servizi grazie.

    Uso anch’io UptimeRobot.

    Ne aggiungerei un’altro che utilizzo: Statuscake.com
    Richiede la registrazione, controlla vari protocolli (HTTP, HEAD, TCP, DNS, SMTP, SSH, PING), check con timing diversi, nella versione gratuita ogni controllo viene effettuato da due paesi diversi (a pagamento si può arrivare a 28 paesi diversi), alert via email, SMS ed anche chatbot tipo Slack.

    ciao
    Paolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code