«

»

Apr 18

Cattura schermo in Windows, Mac OS X e Linux

stamp

Dovendo redigere della documentazione capita spesso di avere la necessità di “catturare” lo schermo del proprio computer per poter salvare l’immagine di ciò che si vede in quel momento in modo da poterla riportare nei nostri documenti.

Come si dice….. un’immagine vale più di 1000 parole !

Quindi oggi vediamo come catturare le videate delle nostre macchine Windows, Mac OS X o Linux usando gli strumenti già presenti nei rispettivi sistemi operativi, quindi senza usare programmi di terze parti.

 

 

In Windows la procedura è molto semplice, quando avete a video ciò che vi interessa premete il tasto :

STAMP

(il tasto Stamp è quello a destra di F12 sulle tastiere tradizionali, sulle tastiere dei portatili di solito è accessibile con la combinazione FN+tasto che varia da modello a modello, lo vedete sulla tastiera del portatile)

il contenuto dell’intero video sarà copiato negli appunti a quel punto sarà sufficiente incollarlo nel nostro documento per avere l’immagine , se invece dobbiamo salvare l’immagine come file grafico apriamo Paint (o il nostro editor grafico preferito), incolliamo la nuova immagine e quindi salviamola sul disco col comando
FILE -> SALVA_CON_NOME e decidiamo in che formato salvarla : JPG, GIF, PNG, BMP, ecc…

Se invece abbiamo bisogno della sola finestra attiva in quel momento su Windows premiamo contemporaneamente i tasti :

ALT + STAMP

 

 

Anche sui Mac OS X la procedura è semplice ed immediata, per catturare l’intera videata premete contemporaneamente i tasti :

SHIFT + CMD + 3                       (CMD è il tasto MELA sulle vecchie tastiere Apple)

verrà salvato sul desktop un file con nome SCHERMATAaaaammgghhmm.PNG quindi immediatamente identificabile perchè contiene nel nome la data e l’ora di creazione

Se invece dello schermo intero volete catturare solo una porzione dello stesso allora premete contemporaneamente :

SHIFT + CMD + 4

e quindi usate il mouse per selezionare l’area di vostro interesse da catturare, come prima al termine della selezione verrà automaticamente generato un file PNG sul desktop.

 

 

Su Linux (Ubuntu) la cattura dello schermo è semplice e versatile, per catturare l’intero schermo basta premere il tasto :

STAMP

comparirà una videata in cui ci verrà chiesto un percorso ed un nome file dove salvare la schermata catturata, oppure avremo la possibilità di copiarla direttamente negli appunti premendo il tasto COPIA_NEGLI_APPUNTI, quindi con un comportamento praticamente identico a Windows, una volta negli appunti potremo incollare la nostra immagine in qualsiasi documento.

Per catturare la sola finestra attiva in quel momento anche qui si usa la combinazione di :

ALT + STAMP

 

 

Esistono poi moltissimi programmi di terze parti (soprattutto in Windows) che permettono di catturare le schermate ma sinceramente mi sono sempre trovato benissimo con le funzioni già presenti di default nei sistemi operativi.

 

1 comment

  1. paolo

    Piccola aggiunta:
    Per quanto riguarda l’iinstallazione standard di Ubuntu Linux c’è di default l’applicazione “Cattura schermo” che permette di fare il cattura schermo anche di una area selezionata con il mouse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code