«

»

Ago 26

Backup posta elettronica GMAIL

GMAIL è sigmail_backupcuramente il sistema di posta elettronica personale o aziendale (almeno nelle piccole e medie imprese) più diffuso al mondo.

Se anche voi avete una casella di posta elettronica su GMAIL e non vi fidate di avere tutti i vostri messaggi SOLO sui servers di Google ma volete l’assoluta certezza di poter contare su un backup di tutta la vostra posta elettronica anche offline (in locale sulla vostra macchina) potete agire in diversi modi.

Vediamo alcuni esempi di backup completi di GMAIL che vi mettono al riparo da qualsiasi disastro possa capitare alla vostra casella email.

 

Il metodo più universale (funziona con ogni sistema operativo) per crearsi un backup completo della propria casella è abilitare il protocollo IMAP su GMAIL e quindi usare un client email qualsiasi (es. l’ottimo Mozilla Thunderbird) sul proprio pc per scaricarsi una copia dei messaggi.

La prima cosa da fare come dicevamo è abilitare il protocollo IMAP, si fa partendo dal vostro account Google qui :

https://mail.google.com

una volta entrati nella vostra casella GMAIL selezionate il bottone a forma di ingranaggio in alto a destra ed entrate nelle Impostazioni -> Inoltro e POP/IMAP , qui abilitare IMAP come da esempio :

gmail_backup_01

 

salvate le modifiche, ora abilitate l’accesso con le app meno sicure su GMAIL, si fa seguendo questa guida :

Errore autenticazione su GMAIL

Proseguite scaricando ed installando Mozilla Thunderbird sulla vostra macchina, esiste per qualsiasi sistema operativo (Windows, Mac OS X, Linux) quindi non dovreste avere problemi, lo trovate qui :

https://www.mozilla.org/it/thunderbird/

Alla prima esecuzione vi verrà chiesto di impostare una casella email, inserite i vostri dati di GMAIL (bastano indirizzo email e password) e Thunderbird configurerà in automatico la vostra posta GMAIL in IMAP per lo scarico in locale, impostate nell’account la sincronizzazione completa di tutta la posta IMAP di GMAIL senza limiti di tempo, si fa in Thunderbird dal menù  :

STRUMENTI -> IMPOSTAZIONI_ACCOUNT  -> SINCRONIZZAZIONE_E_ARCHIVIAZIONE

qui bisogna verificare che non ci sia impostato nessun limite sia sulla dimensione che sull’età dei messaggi da scaricare come da esempio che segue :

gmail_backup_02

da questo momento avrete un backup completo della vostra casella GMAIL, basterà di tanto in tanto aprire Thunderbird e lasciargli il tempo di sincronizzare i messaggi tra i servers di Google e la vostra copia locale in Thunderbird (potete forzare l’operazione premendo il bottone SCARICA_MESSAGGI in alto a sinistra); in caso di disastri avrete una copia di tutta la vostra posta, ovviamente se la vostra casella è parecchio piena la prima sincronizzazione impiegherà diverso tempo, dipende dalla dimensioni della vostra casella email e dalla velocità della vostra linea Internet.

 

Se lavorate in ambiente Windows esistono anche due programmi free per uso personale (o a pagamento per uso aziendale) che permettono di fare un salvataggio completo sul disco locale del vostro pc di tutta la posta di GMAIL sono questi :

FREE GMAIL BACKUP

http://www.upsafe.com/free-gmail-backup/

e

MAILSTORE

http://www.mailstore.com/en/mailstore-home-email-archiving.aspx

l’uso per entrambi è veramente semplice ed immediato, una volta scaricati ed installati vi verranno chiesti solo il vostro indirizzo di posta elettronica di GMAIL e la relativa password per poter iniziare il backup di tutta la vostra casella email.

Con uno di questi metodi sarete quindi al sicuro da ogni possibile evenienza negativa che possa capitare sulla vostra casella GMAIL, vi ricordo che in passato c’era stato un errore di Google che aveva portato all’eliminazione di alcune caselle dei propri utenti e comunque potrebbero capitare anche altre cose negative come un account rubato o un errore umano che comprometta la nostra casella di posta elettronica su GMAIL.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code