«

»

Mar 15

Diagnosi auto OBD con Android e iOS

Forse non tutti sanno che dai primi anni 2000 in poi la diagnosi on board delle nostre automobili è stata standardizzata a livello di connettori, segnali e protocolli utilizzati; questo standard prende il nome di OBD II o OBD 2 (EOBD 2 in Europa) e permette a qualsiasi concessionario o meccanico di fare una diagnosi della centralina elettronica di qualsiasi auto; volendo possiamo noi stessi procedere ad una veloce diagnosi della nostra auto con pochi strumenti e un’app per smartphone / tablet Android o per iphone / ipad !

 

Questa standardizzazione OBD2 ha permesso di produrre delle semplici ed economiche interfacce da collegare alla nostra auto che poi vengono interrogate via bluetooth o wi-fi da un’app sul nostro telefono per interpretare e visualizzare in modo chiaro e semplice ii dati ricevuti dalla centralina elettonica dell’auto (ECU).

Lo schema di collegamento quindi sarà qualcosa di simile a questo :

 

 

 

 

 

 

 

 

La prima cosa da fare è individuare dove si trova la porta OBD2 sulla nostra auto (a patto di avere un auto prodotta dal 2001 in poi !) , di solito è “nascosta” nella parte inferiore, sotto al cruscotto, dove spesso si trovano anche alcuni fusibili dell’impianto elettrico, ha una forma trapezioidale con 16 contatti elettrici, alcuni produttori di auto la proteggono anche dalla polvere con uno sportellino di plastica che va aperto per poter accedere all’interfaccia, è qualcosa di simile alle immagini che seguono :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

sotto uno sportello :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Se non trovate la posizione della presa OBD2 sulla vostra auto provate a scaricare questa app gratuita per Android :
Dov’è la mia presa OBD2
e cercate il vostro modello di auto, vi verrà mostrata una foto con la posizione della presa :

https://play.google.com/store/apps/details?id=com.outilsobdfacile.obd.connecteur.dlc&hl=it

la stessa app per iOS :

https://itunes.apple.com/it/app/dov%C3%A8-la-mia-presa-obd2/id930864876?mt=8

 

Dopo aver verificato che la nostra auto ha una porta OBD2 dobbiamo comprare una interfaccia di collegamento, il chipset più utilizzato per queste interfacce è quello chiamato ELM327, quindi per avere la massima compatibilità cercate su amazon, ebay o altri siti online una interfaccia OBD2 basata su questo chipset e che abbia la connettività bluetooth (solo Android !) oppure wi-fi (Android e iOS), di solito le interfacce basate su bluetooth sono quelle più immediate da configurare mentre quelle wi-fi possono richiedere più lavoro per la prima impostazione con l’app sul telefono, purtroppo Apple non supporta su bluetooth le comunicazioni seriali e quindi se avete un iphone o ipad dovrete per forza comprare una interfaccia dotata di wi-fi.

Il costo di queste interfacce di collegamento è veramente irrisorio, di solito si trovano online a poche decine di euro, ecco alcuni esempi di come si possono presentarre (ce ne sono veramente molte in vendita, ma come dicevamo prima scegliete sempre una versione basata sul chipset ELM327 per minimizzare i problemi di compatibilità e collegamento) , versione bluetooth  :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

versione wi-fi :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

come vedete sono degli scatolotti di plastica con il connettore OBD2 e pochi led che ne segnalano l’alimentazione ed il funzionamento (fate riferimento alla documentazione che arriva insieme all’interfaccia per capire il significato dei vari led e le procedure da usare per la prima fase di impostazione con l’app, esempio pin bluetooth, parametri da usare per il wi-fi, ecc…).

 

Ora installate sul vostro telefono o sul tablet una delle app gratuite di diagnostica auto OBD che trovate sul Play Store di Google o sul’Apple Store di Apple, ce ne sono veramente molte, alcune delle più semplici ed immediate per Android sono :

EOBD Facile
https://play.google.com/store/apps/details?id=org.eobdfacile.android&hl=it

Car Scanner ELM OBD2
https://play.google.com/store/apps/details?id=com.ovz.carscanner

Torque Lite
https://play.google.com/store/apps/details?id=org.prowl.torquefree

altre app semplici e gratuite per Apple iOS sono :

EOBD Facile
https://itunes.apple.com/it/app/eobd-facile-diagnosi-auto/id713921569?mt=8

OBD Auto Doctor
https://itunes.apple.com/us/app/obd-auto-doctor/id908897183?mt=8

Carista OBD2
https://itunes.apple.com/us/app/carista-obd2/id954363569

 

Non vi resta che collegare l’interfaccia OBD2 alla vostra auto, alimentate il quadro strumenti dell’auto senza accendere il motore e verificate che i led di alimentazione si accendano sull’interfaccia, quindi lanciate l’app sul vostro device e procedete con la prima fase di impostazione (che normalmente è guidata) specificando il tipo di connessione da usare : bluetooth o wi-fi ed inserendo eventualmente altri dati necessari per la prima configurazione (es. pin bluetooth, password wi-fi, ecc… fate riferimento alla documentazione dell’interfaccia che avete comprato per questi dati perchè ovviamente cambiano da produttore a produttore).

 

DI seguito alcune schermate prese da EOBD Facile su uno smartphone Android collegato via bluetooth ad una interfaccia ELM327 :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nel nostro esempio la comunicazione è andata a buon fine con questi parametri :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

dopo aver fatto la prima connessione con la vostra interfaccia e aver verificato che telefono e OBD2 comunicano potete passare alla diagnostica vera e propria selezionando l’apposita voce nell’app, dopo pochi secondi di trasmissione e ricezione dati riceverete un resoconto degli errori trovati dalla diagnosi automatica della centralina elettronica della vostra auto, se è tutto a posto avrete un’immagine simile a questa :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nel caso la diagnosi invece trovi degli errori nell’ECU potreste avere una videata come la seguente :

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

quindi potrete approfondire i codici di errori trovati dalla diagnostica selezionando l’apposita voce nell’app e leggendo a cosa corrisponde quel codice di errore, normalmente nelle app gratuite non è possibile resettare il codice di errore come farebbe il vostro meccanico o il concessionario, ma se fate un upgrade dell’app alla versione a pagamento questa funzione viene sbloccata e quindi potrete anche fare un reset dell’errore nella centralina, attenzione che questo NON significa che avete riparato l’auto ! , ma solo che avete cancellato dalla centralina il codice di errore che vi segnalava, questa semplice operazione però potrebbe già essere sufficiente per non avere l’ECU in modalità recovery e quindi continuare ad usare l’auto ancora per diversi chilometri fino a quando non avrete il tempo per portarla da un meccanico.

I codici di errore che normalmente leggete dalla diagnostica OBD2 di solito sono una combinazione di una lettera seguita da 4 cifre numeriche, la prima lettera identica in modo generale la parte del veicolo che ha un errore, mentre le 4 cifre identificano in maniera precisa l’errore, le lettere iniziali hanno questo significato :

P = powertrain (motore)
B = body (clima, luci, lavavetri, sedili, chiusura porte, chiusura vetri, specchietti, sensori airbag, GPS, autoradio, ecc..)
C = chassis (abs, controlli trazione e stabilità, controllo ammortizzatori, servosterzo)

U = network (errore comunicazione rete dati)

se la prima cifra che segue la lettera è 0 significa che è un codice di errore standard, se va da 1 a 9 è un codice specifico del costruttore dell’auto, nel caso di errori standard la seconda cifra ha questi significati :

1 o 2 = alimentazione carburante / aria
3 = sistema di iniezione
4 = sistema di controllo delle emissioni
5 = controllo della velocità e regolazione del minimo
6 = dispositivo di comando e segnali di uscita
7 o 8 = trasmissione

 

quindi facendo un esempio il codice P0171 letto su un’auto a benzina significa :

“Adattamento miscela fuori campo massimo, miscela magra”

quindi un problema di carburazione / iniezione

mentre il codice P0400 su un auto diesel significa :

“Malfunzionamento del flusso di ricircolo dei gas di scarico”

che di solito è legato a un problema nel funzionamento della valvola EGR di ricircolo dei gas di scarico, se avete un’auto diesel sapete di cosa sto parlando……

: – (

 

Ovviamente poi per ogni modello di auto se la spiegazione del codice di errore che vi riporta l’app non è chiaro o è troppo generico basta fare una breve ricerca su internet per trovare su qualche sito online o nei forum il significato esatto di quale problema può generare quello specifico codice di errore per la vostra auto.

 

Per maggiori informazioni sullo standard ODB II potete fare riferimento anche a queste pagine web :

https://it.wikipedia.org/wiki/Diagnostica_a_bordo

https://en.wikipedia.org/wiki/On-board_diagnostics

 

Se avete qualche problema con la vostra auto provate anche voi a fare una diagnosi in autonomia della vostra centralina, potreste trovare delle sorprese e riparare o almeno capire la causa del problema,

 

NOTA : fate comunque sempre attenzione al tipo di codice di errore riportato e se vi sembra una cosa grave o avete dei dubbi consultate subito il vostro meccanico di fiducia, soprattutto se oltre all’errroe sulla centralina vi trovate anche delle spie motore gialle o rosse accese fisse sul cruscotto dell’auto !

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

code